Soddisfazione a metà per il tecnico costiero che avrebbe voluto festeggiare la salvezza con una vittoria

SORRENTO (NA) - Il suo Sorrento nonostante il doppio vantaggio non riesce a portare a casa la vittoria riuscendo però a centrare la matematica salvezza, mister La Scala è soddisfatto a metà: “Oggi dopo un buon primo tempo siamo calati vistosamente nella ripresa subendo il ritorno del Brindisi. Abbiamo sofferto particolarmente il caldo anche perché diversi giocatori non erano al meglio ma ho voluto rischiarli lo stesso pagando oltremodo la pressione avversaria”.

Una rimonta indolore vista l’aritmetica salvezza: “C’è rammarico per come è finita la gara, la cosa positiva di oggi è la matematica che ci permette di vivere con tranquillità questo finale di stagione”.