L’undici di nastri è l’unica formazione in Italia imbattuta in campionato. Solo sei i goal subiti 

L’Ebolitana calcio, è l’unica formazione in Italia, che è imbattuta in campionato. Un record storico, che permette alla compagine di mister Nastri di avere una ribalta mediatica nazionale. Infatti tramite il proprio ufficio stampa, la società ha contattato tv nazionali come Dribbling e la Domenica Sportiva oltre che Striscia lo Striscione. Altro dato da record è il fatto che la capolista del girone B di eccellenza, l’Ebolitana, abbia subito solo sei gol, ennesimo primato che la colloca tra le migliori formazioni di tutti i campionati. Dati importantissimi che dimostrano il grande lavoro di questo gruppo e della società tutta, che stanno remando tutti verso la serie D. Nel mentre i calciatori, hanno ripreso gli allenamenti per la prossima gara interna, contro la formazione della Battipagliese, un derby molto sentito, che all’andata ha visto vincere l’Ebolitana con un gol nel recupero di Scognamiglio. L’Ebolitana ha dieci punti di vantaggio sulla seconda che è il Sorrento e 18 sulla Battipagliese. Dovrebbe essere una partita come le altre, ma il derby è sempre una gara a parte. Si prevede pertanto un Dirceu con oltre duemila spettatori, una vera e propria “bolgia” con i tifosi che stanno preparando una coreografia unica per sostenere i propri calciatori. Il ds Taglianetti ha messo in evidenza:<< mancano otto gare alla fine del campionato, domenica c’è il derby, gara che rappresenta un fascino particolare. Dobbiamo scendere in campo con tanta umiltà e sostenuti da un grandissimo pubblico, cercare di vincere e guadagnare i tre punti>>. Il clima pre derby, seppur ancora a metà settimana, si avverte nell’aria ebolitana, il popolo si mobilita e si preannuncia un grandissimo spettacolo in campo e fuori. Di certo sarà presente il primo tifoso dell’Ebolitana, Massimo Cariello, insieme a tanti vecchi ultras e alla dirigenza, il presidente Fiorentino Reppuccia, quello onorario Fausto Vecchio, il vice Valter Mandia, il dg Damiano Bruno, il ds Ramon Taglianetti, i dirigenti Domenico Buiono e Marco Forlenza ed il main sponsor Scuola Nuova di Giuseppe Bisogno.

Ufficio stampa – Antonio Elia