Il direttore gialloblu ammette la prova opaca dei suoi ma condanna fermamente gli episodi accaduti prima della gara appellandosi alla giustizia sportiva

NAPOLI (NA) - La Scafatese non ha brillato oggi giocando al di sotto delle sue possibilità ma secondo il direttore sportivo Ramon Taglianetti ad incidere sono stati gli episodi prima del fischio d’inizio: “Oggi non abbiamo giocato come sappiamo, potevamo fare molto meglio e non lo abbiamo fatto. Ci tengo a dire che abbiamo demeritato e ci assumiamo tutte le responsabilità per il risultato ma a incidere sull’andamento del match è stato sicuramente ciò che è successo prima della gara, quando siamo stati aggrediti sotto gli occhi del commissario di campo e della terna arbitrale”.

Il direttore poi fa appello alla giustizia sportiva: “Spero che quanto accaduto venga valutato dal giudice sportivo, che possa prendere i giusti provvedimenti per episodi assolutamente da censurare e nei confronti di certi personaggi che non dovrebbero proprio appartenere al mondo del calcio”.