In rimonta il Pianura s’aggiudica il big match contro la capolista Quarto

Napoli Partita tranquilla, svoltasi in un clima sereno sia in campo che sugli spalti, nonostante le due espulsioni per il Quarto di Piccirillo per somma di ammonizioni e di Rinforzi per proteste.

Ottimo primo tempo per gli uomini di Longobardi che si propongono più volte nella metà campo avversaria, dettando il ritmo alla partita e mettendo in affanno il centrocampo del Pianura . Il neo acquisto Lago, schierato dal primo minuto, si mostra subito ben inserito nel gruppo e macina per tutto l’incontro metri proponendosi in varie occasioni sotto rete. Al 28′ De Luise, per il Quarto, sblocca il risultato. Le squadre vanno a riposo sull’1-0.

La ripresa vede un Pianura maggiormente propositivo che tiene sufficientemente bene il campo e si propone con una serie di tiri da fuori area, ma il capitano del Quarto , Tafuto dà ordine ai suoi e Lago, servito benissimo da un compagno, al 57′ manca di poco la porta . Ancora Lago al 68′ chiama Annunziata ad una grande parata. Il Pianura 1977 risponde al 70′ con Majella che, sfruttando una defaillance di Compagnone, la insacca portando il risultato in parità.

Al 77′ Lago si occupa di battere un rigore che l’arbitro aveva assegnato, per un atterramento in area, al Quarto, ma con un tiro lento e prevedibile sulla destra calcia il pallone tra le braccia del portiere avversario. La partita viene chiusa al 90′ da Loasses che mette la palla alle spalle di Compagnone.

Nei minuti di recupero il Quarto ha provato a riequilibrare il risultato, ma, complice la stanchezza, non  riesce

A termine del match il mister Longobardi si mostra, nonostante la sconfitta, abbastanza soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori e ha parole di lode per tutti, anche per Lago (che ha esordito oggi e ha sbagliato un rigore ndr) ” Il ragazzo ha tanta voglia di dimostrare e di inserirsi nel gruppo e, al di là del rigore sbagliato, ha fatto una buona prestazione e una buona prestazione l’hanno fatta tutti . Io non credo alla sfortuna, il calcio è fatto di episodi che, se  si risolvono positivamente, ti portano alla vittoria, ma se hanno un risvolto negativo, ecco che , come è capitato negli ultimi due incontri, ti fanno lasciare il campo sconfitti. Abbiamo preso gol allo scadere della ripresa su un calcio piazzato, che forse non era necessario assegnarci contro, ma tutti sbagliano: abbiamo sbagliato noi, sbagliano gli arbitri, sbagliano gli avversari, disputare a viso aperto una partita contro una buona squadra ti espone anche ad una sconfitta per un episodio più che per il gioco espresso. Voglio dire ai ragazzi che oggi sono contento di loro, che devono stare tranquilli, il lavoro svolto, il loro entusiasmo e impegno saranno ripagati sul campo. Ora testa all’ incontro  di mercoledì che ci vedrà impegnati nel turno infrasettimanale in casa contro la Lokomotiv

Pianura 1977 vs Quarto 2-1 (parziale 0-1)

Pianura1977:

Annunziata, Luongo G. (Radice 55′), Barba, Costabile(Gelotto 35′) Mangiapia, Avolio, Loasses, Iannini (Moccia 35′) , Liberatore(Luongo  P.  55′)  Majella(Carnicelli 93′)

A disposizione : Maesi, Dery

Allenatore Tiziano Montefusco

Quarto:

Compagnone, Falivene(Ineguale 90′), Ursumanno, Dente(Tagliaferri 58′) Gritti, Piccirillo, Vacca(Rinforzi 60′), Lago, Nasti, De Luise

A disposizione: Esposito, Musella, Rizzo, Loreto, Mauriello, Iodice

Allenatore Enzo Longobardi

Reti: 28’ Del Luise (Q) 60’ Majella e 90’ Loasses (P)

Ammonizioni: Avolio e Moccia (P) Falivene e Lago (Q)

Espulsioni: Piccirillo e Rinforzi (Q)

Note: Al 77’ Lago (Q) si fa parare un calcio di rigore

Spettatori: oltre i 100