Prestazione esemplare di Giuseppe Parrella che prima si procura un rigore e poi colleziona un assist delizioso per la vittoria finale

CARDITO (NA) – Nel 20° turno di campionato, nel girone A di Prima Categoria, partita molto insidiosa per gli uomini di Alfonso Valente che attendono il Città di Marano. Gli ospiti, con 28 punti, sono una squadra ostica e difficile da affrontare.

CRONACA – La partita parte subito con ritmi molto tesi tra le due compagini, il gioco viene infatti interrotto più volte tra falli e proteste. Al 6′ subito vicino al vantaggio la Real Frattaminore con un conclusione di Parrella di poco a lato. Pochi minuti dopo è Ciocia a recriminare un calcio di rigore per presunto fallo di mano: i padroni di casa vogliono subito indirizzare la partita e sembrano più convinti. Al 31′ azione personale di Parrella che entra in area procurandosi un calcio di rigore. Dagli 11 metri va Carmine Ciocia che trasforma il penalty in modo impeccabile. Il vantaggio casalingo dura però solamente 10 minuti. Al 41′ è Abbatiello a centrare il pari su errore difensivo di Ianieri. Nella ripresa non si fa attendere il vantaggio casalingo che avviene al 56′: assist al bacio di Parrella che imbecca Laurenza che a tu per tu con De Stefano non sbaglia! è 2-1. Nel finale è ancora la Real a fare la partita ed a sfiorare più volte il tris, Città di Marano anche in 10 per l’espulsione di Tarallo. C’è spazio per l’esordio di Rocco Ciocia dopo i vari infortuni che l’hanno tenuto fermo per molto tempo, una bella notizia per tutta la società. Sorriso anche per Dario Liguori che ritorna sul campo dopo alcuni mesi che l’hanno tenuto fermo. Termina con una meritata vittoria una partita molto dura e maschia. Testa e concentrazione già alla difficile trasferta contro la capolista Pianura.

Ufficio Stampa Real Frattaminore
Andrea Murolo