La decisione del giudice sportivo dopo gli sputi e il lancio di oggetti nei confronti dell'assistente

NAPOLI - Le prossime due gare interne con San Pietro Napoli (Domenica 10 Marzo) e con la Torrese (24 Marzo) si disputeranno in assenza dei tifosi giallorossi. E’ quanto deciso dal giudice sportivo Sergio Longhi che ha imposto alla società del Sant’Antonio Abate l’obbligo con effetto immediato di giocare le prossime due gare interne senza tifosi. 

Una decisione scaturita dopo gli sputi – si legge sul comunicato – alla testa, alle gambe e alla schiena, oltre al lancio di oggetti non identificati nei confronti dell’assistente numero 2 al Massaquano di Vico Equense.