L’arbitro Francesco Pagliarulo della sezione di Ariano Irpino e gli assistenti Gianluigi Sorriso (Frattamaggiore) e Ercole D’Antonio (Castellammare di Stabia) sono stati sospesi per un mese dalla Procura Federale per aver redatto il rapporto della gara Serino-Real Sarno dello scorso campionato di Promozione (Girone C) senza osservare i principi di lealtà, imparzialità e terzietà. 

Quella partita balzò agli onori della cronaca nazionale perché il portiere del Serino di origini senegalese accusò l’arbitro Pagliarulo di insulti razziali. 

A distanza di 8 mesi la Procura Federale che aveva aperto un fascicolo sulla vicenda si è pronunciata prendendo anche dei provvedimenti. 

Leggi la delibera sul comunicato. 

Nel frattempo l’arbitro Pagliauro dovrà rimanere fermo, dopo che aveva fatto l’esordio stagionale in campionato al Pastena dirigendo la sfida tra Battipagliese e Lioni terminata in parità.