Ciliegina sulla torta del ds Candice a mister La Rocca: “Finalmente ha firmato Pascucci”. Così il centrocampista classe 1988: “Orgoglioso della chiamata di persone leali e trasparenti”
NAPOLI | Autentico colpo di mercato in casa Rinascita Sangiovannese. Il direttore sportivo Antonio Candice piazza un altro colpo da novanta da affidare a mister Vincenzo La Rocca. Così l’uomo del mercato partenopeo: “Dopo diverso tempo di corteggiamento – esordisce Antonio Candice – siamo felici di annunciare che Diego Pascucci ha firmato con noi. E’ un autentico colpo che arricchisce la nostra rosa con un calciatore che ci darà qualità e tanta esperienza”. Contattato telefonicamente così il trequartista classe 1988: “Sono contentissimo ed orgoglioso che persone serie e trasparenti come il mister Vincenzo La Rocca ed il direttore sportivo Antonio Candice abbiano visto nel sottoscritto l’uomo ed il calciatore giusto per arricchire la Rinascita Sangiovannese. Avevo diverse richieste, non ultima la Real Albanova di mister Miserini, ma dopo due mesi di corteggiamento e conoscendo La Rocca e Candice come persone leali, grazie anche alle relazioni dei miei ex compagni Imparato, Cardone, Incarnato e Sansone che mi hanno parlato più che bene di loro, ho accettato di scendere di categoria e prendere anche un rimborso spese minore rispetto a quelli proposti. Sono sicuro che quello pattuito verrà mantenuto da loro, questo è il risultato più importante ossia lealtà ed onestà e questi sono valori che ritrovo in La Rocca e Candice. A questo punto mi preme sottolineare che certamente mi impegnerò al massimo per dare soddisfazione all’entourage sangiovannese”. Tanta esperienza e qualità con il tuo innesto in casa Rinascita Sangiovannese: “Non è il sottoscritto a doverlo dire se sono un elemento tecnico e che da affidamento. Mi piace l’umiltà e il lavoro e far parlare il campo. In passato ero utilizzato come un esterno alto, mentre nelle ultime stagioni in cui ho aumentato il mio personale score di marcature, mi sono trasformato in trequartista con possibilità di essere utilizzato come seconda punta a seconda delle necessità, soprattutto se il mister ci farà giocare con un 4-3-3, modulo di gioco che prediligo attualmente. Per me il campionato di promozione è inedito anche se ho una fugace apparizione in tale categoria con il Real Poggiomarino. In passato ho iniziato nel settore giovanile del Napoli. Dal club partenopeo sono passato alla Turris. Prima nella juniores per poi passare in prima squadra. Due anni di Serie D con mister La Scala e tanti calciatori di qualità. Successivamente sono passato alla Casertana in Eccellenza dove ho vinto il campionato. Di lì sempre in Eccellenza con le casacche gloriose di Ercolanese, Virtus Volla, Mari FC e soprattutto con il S. Giorgio 1926 dove oltre a fare il calciatore sono diventato allenatore di settore giovanile negli ultimi quattro anni. Una gioia infinita allenare i bambini che tante emozioni ti danno quando ti vengono ad abbracciare per un gol o una vittoria”.

Cardone Diego in azione

LA SCHEDA TECNICA | PASCUCCI DIEGO
nato a Napoli
il 28-09-1988
ruolo Centrocampista
h 168 cm
p 67 kg
cresciuto nel Napoli