La gara in programma per lunedì sera si giocherà a porte chiuse

FOGGIA- E’ arrivata la decisione del Prefetto di Foggia, in merito alla gara di Serie C del Girone C tra i satanelli ed il Giugliano. L’incontro in programma per lunedì sera 11 settembre alle ore 20:45 si giocherà a porte chiuse, a seguito gli avvenimenti di domenica scorsa con il conseguente incendio appiccato in Curva Sud all’ “Erasmo Iacovone” di Taranto, settore ospitante i tifosi rossoneri.

Il Foggia, oltre a dover disputare l’esordio stagionale tra le mura amiche a porte chiuse, dovrà scontare anche il derby contro la Virtus Francavilla a porte chiuse, a seguito del comunicato della squalifica di un turno per sanzione emessa dal giudice sportivo.

Di seguito, la nota del club pugliese: “Il Calcio Foggia 1920 comunica, in ottemperanza all’ordinanza n. 0059578 del Prefetto di Foggia notificata l’8 settembre 2023 alle ore 17:30, che la gara Foggia-Giugliano in programma lunedì 11 settembre p.v. sarà disputata in assenza di spettatori per motivi di ordine e sicurezza pubblica.”

Anche il Giugliano Calcio mediante una nota ufficiale ha comunicato che la gara si disputerà a porte chiuse: “Il Giugliano Calcio 1928, preso atto del provvedimento adottato del Prefetto di Foggia in data odierna, comunica che la gara in programma lunedì 11 settembre alle ore 20:45 allo Stadio Pino Zaccheria di Foggia, e valevole per la seconda giornata Serie C, Girone C, si disputerà a porte chiuse e in assenza di spettatori per motivi di ordine e sicurezza pubblica.”