Ospiti in vantaggio con Poziello poi rimonta dei pugliesi che vanno in finale

CERIGNOLA (FG) Il Savoia è più propositivo e ha più campo nei primi minuti quando ci provano Del Sorbo dal vertice dell’area poi Costantino da fuori. Il Cerignola risponde con Foggia che calcia alto poi con De Cecco ma Savini pare in due tempi. La gara è viva, i contendenti in campo non si risparmiano e anche la pioggia vuole essere protagonista bagnando questa semifinale play-off. Al 20’ azione da moviola nell’area dell’Audace con Nives che crossa per Rekik, la palla forse deviata da un braccio e l’arbitro assegna il corner. Al 25’ i padroni di casa si rendono pericolosi con un insidioso rasoterra di Lattanzio ma Savini prima e Rekik poi, allontanano il pericolo. Il portiere del Savoia viene ancora chiamato in causa e al 36’ mette in angolo il tiro da lontano di De Cecco. Entrambe meriterebbero il vantaggio e ci pensa Ciro Poziello a portare gli ospiti avanti: corner di Alvino per il colpo di testa del capitano. Nel secondo dei cinque minuti di recupero, Savini ancora protagonista, respinge palla in area e Foggia non riesce a mettere in rete.

La ripresa comincia nel nome delle punizioni di Loiodice. Dopo tre minuti termina a lato a sua conclusione, poi un’altra punizione a servizio di Lattanzio e Savini para senza problemi, ma al 57’ è il momento della massima punizione concessa dall’arbitro che Loiodice, con un tiro forte e centrale, rimette in pari il risultato. Al 75’ i pugliesi completano la rimonta con Foggia che non sbaglia davanti al portiere, finalizzando al meglio una ripartenza dei gialloblu. Del Sorbo va alla conclusione più di una volta, Campilongo mischia un po’ le carte per rendere la squadra più offensiva con forze fresche, ma è tutto inutile e il Cerignola vola in finale play-off in casa contro il Taranto.

 

TABELLINO

CERIGNOLA – SAVOIA 2-1 (0-1)

CERIGNOLA: Abagnale ’98, Russo ’99, Ingrosso ’00, Cascione ’00, Abruzzese, Allegrini, Longo, Di Cecco (36’st Pollidori), Foggia, Loiodice, Lattanzio.

A DISPOSIZIONE: Cappa ’00, Matere ’00, De Cristofaro ’00, Amabile ’99, Vitofrancesco, Parise ’00, Marotta, Carannante ’99.

ALLENATORE: Bitetto.

 

SAVOIA: Savini ’99, Nives ’00, Guastamacchia (33’st Tedesco), Costantito (40’st Ayina), Cacace, Poziello (42’st Ortiz), Alvino (18’ D’Ancora), Maranzino ’99, Del Sorbo, Diakite, Rekik ’99 (33’st Esposito ’99).

A DISPOSIZIONE: Scolavino ’99, Rondinella ’01, Auliello, Liguoro ’00.

ALLENATORE: Campilongo.

 

MARCATORI: 40’pt Poziello, 12’st rig. Loiodice, 20’st Foggia

 

ARBITRO: Madonia di Palermo.

 

ASSISTENTI: Faini e Raus di Brescia.

 

NOTE: Osservato 1′ di silenzio in memoria di Donato Monopoli, giovane cerignolano mancato nei giorni scorsi. Recupero: 5’pt. Angoli 4-2.