Il Trastevere si conferma la capolista del girone H grazie alla rete di Lorusso in avvio di ripresa che manda kappaò i nocerini

Sconfitta pesante per la Nocerina nel big match dello Stadium contro il Trastevere. Una rete di Lorusso in avvio di ripresa piega i molossi, regalando ai laziali tre punti fondamentali nella corsa alla promozione in Lega Pro. Consueto 3-5-2 per mister Simonelli, costretto a rinunciare allo squalificato Fella ed all’infortunato Amato. Prima da titolare per il classe ’97 Navas che rileva Santamaria, con Papini dirottato a sinistra; a centrocampo torna titolare Aliperta, in avanti De Iulis è preferito a Girardi. 4-3-3 per il Trastevere di mister Gardini che ritrova Mastromattei; nel tridente Massella vince il ballottaggio con Pagliaroli. Partono subito fortissimo i molossi che dopo appena trenta secondi sfiorano il gol: azione concitata nella metà campo capitolina e sfera che arriva sui piedi di Cacace che conclude di prima intenzione; la botta si perde di un soffio a lato. Ma il Trastevere non sta a guardare e risponde al decimo: Mastromattei prova la conclusione da oltre venti metri, Sommariva è attento e respinge. La gara si mantiene viva ed a metà frazione è Alvino, pescato in piena area da Navas, a provare la girata a rete: il pallone lambisce l’incrocio dei pali. È il momento migliore per i molossi: cinque minuti dopo ancora Navas sfonda sulla destra; assist perfetto per l’accorrente Siclari che prova la conclusione di prima intenzione: una deviazione salva i padroni di casa. Nel finale di primo si rivedono i padroni di casa: Massella trova il gol con un preciso colpo di testa ma il signor Marcenaro annulla per fuorigioco. In avvio di ripresa, però, il Trastevere riesce a passare: Massella va via sulla destra e mette palla al centro; difesa rossonera svagata ed intervento sul secondo palo di Lorusso che sovrasta Navas ed insacca in spaccata. La Nocerina, punta sul vivo, prova subito a reagire: Alvino mette palla nello spazio per De Iulis che cerca subito la girata a rete; Radaelli è attento e respinge. Simonelli prova a cambiare l’inerzia del match mandando dentro Girardi e Valente ma i molossi si spengono con il passare dei minuti; è invece ancora il Trastevere a rendersi pericoloso con una bella azione personale di Tajarol che è bravo a liberarsi in contropiede ma conclude altissimo. La Nocerina si vede solamente nel finale con una conclusione strozzata di un altro nuovo entrato, Rinaldi, respinta un po’ a fatica dall’estremo difensore di casa. È l’ultima emozione del match che si chiude con l’esultanza dei padroni di casa; esce con le ossa rotte la Nocerina di Simonelli, alla prima sconfitta dopo il ritorno sulla panchina rossonera.

Trastevere – Nocerina 1-0

Trastevere (4-3-3): Radaelli; Vendetti, Tarantino, Paolacci, Pasqui; Panico, Fatati, Mastromattei (35′ st Ricucci); Massella (43′ st Pieri), Tajarol, Lorusso (27′ st Pagliaroli).

A disp.: Ceccucci, Menichetti, Piras, Pace, Pagliarini, Fiorini.

All.: Gardini.

Nocerina (3-5-2): Sommariva; Vitolo, Cuomo, Cacace; Navas, Coppola (37′ st Rinaldi), Aliperta (25′ st Valente), Alvino, Papini; Siclari, De Iulis (11′ st Girardi).

A disp.: Caparro, Petruccio, Rinaldi, Albanese, Santeramo, Santamaria, Matino.

All.: Simonelli.

Arbitro: Marcenaro di Genova

Assistenti: Santi (Prato) – Lenza (Firenze)

Rete: 3′ st Lorusso (T)

Note: Spettatori 500 circa con folta rappresentanza ospite. Ammoniti: Panico, Mastromattei, Tajarol, Paolacci (T), De Iulis, Vitolo (N). Angoli: 3-2. Rec.: 3′ pt; 5′ st.