C'è grande gioia per la riammissione in D da parte del Primo Cittadino della città di Caserta, che a breve si metterà in contatto con i vertici della Federazione per l'iter da seguire

CASERTA - È di pochissime ore fa la notizia dell’emissione delle sentenze da parte del TAR del Lazio, il quale ha decretato il prossimo futuro della Casertana (qui la notizia). 

I falchetti, nonostante abbiano perso il professionismo, restano in Serie D e lo fanno senza dover attingere al piano Lodo Petrucci, anticipato giorni fa dal Sindaco della città di Caserta Carlo Marino

Il Primo Cittadino casertano, a margine di questa notizia, ha sostenuto che parlerà a breve con il presidente Gravina per rettificare la richiesta avanzata settimane fa, non avendone più necessità grazie alle sentenze del TAR. 

Infine, sulla pagina ufficiale Facebook del Comune di Caserta il Sindaco Marino ha rilasciato queste dichiarazioni per commentare, a caldo, quanto accaduto in giornata.  

“Un’ottima notizia dopo il difficile periodo che tutti noi tifosi abbiamo vissuto. La Casertana merita di disputare un campionato importante ed è il momento di ricominciare la risalita verso il calcio che conta. Nei prossimi giorni sentirò i vertici della Federazione per concordare l’iter da seguire, anche alla luce dell’Avviso che avevamo pubblicato nei giorni scorsi, grazie alla possibilità che ci aveva concesso il presidente Gravina per salvare il calcio in città. Una boccata di ossigeno di cui avevamo bisogno, in attesa dell’udienza del prossimo 6 settembre. Forza Casertana!”