Alla formazione campana basta una rete per tempo per superare l'ostacolo Aprilia e conquistare la prima vittoria di questo nuovo campionato

PORTICI (NA) - Si ferma a due la striscia di risultati consecutivi senza vittoria del Portici. La formazione biancoblù allenata da mister Sarnataro si impone al San Ciro contro l’Aprilia per due reti a zero, un punteggio che non solo regala alla compagine campana la prima imbattibilità stagionale, ma anche il primo bottino pieno (dopo due pareggi) di questa Serie D.

Gli undici di mister Sarnataro sbloccano la contesa già nel primo tempo, grazie al primo sigillo in questa Serie D con la maglia del Portici di Festa, il quale raccoglie una ribattuta di Siani su una prima conclusione di Castagna e di prima intenzione gonfia la rete per il vantaggio di casa. La formazione ospite cerca in diversi modi di trovare spazi in cui offendere tra le maglie dei biancoblù, ma la retroguardia di casa regge bene l’urto e va al riposo sul parziale di 1-0.

Nella seconda frazione di gioco, il Portici entra in campo con maggiore decisione dell’Aprilia ed in poco più di cinque minuti mette il punteggio su una distanza di sicurezza maggiore. Al 48′, infatti, Coquin va a centimetri dal secondo gol consecutivo con la maglia dei biancoblù (avendo segnato la rete del pari contro il Sorrento settimana scorsa), sfiorando la traversa per una questione di centimetri. Cinque minuti dopo è Pelliccia ad avere la chance per il raddoppio, non fallendo la perfetta assistenza di Scorza ed insaccando in questo modo la rete del 2-0 Portici. Lo spirito degli ospiti non si spegne sul doppio svantaggio, ma la forza per intraprendere una difficile rimonta sembra non esserci. La gara scivola, così, al termine del suo percorso, chiudendosi con il triplice fischio del sig. Palumbo di Bari.

Il Portici ottiene così la prima vittoria nel girone G di Serie D e vola a cinque punti in classifica (mantenendo difatti l’imbattibilità in campionato, avendo ora a tabellone un successo e due pareggi), superando momentaneamente Palmese, Paganese e Casertana. L’Aprilia resta ferma a quota tre punti come il Cassino, sconfitto tra le mura dell’Arzachena 2-0 (39′ Bonacquisti, 72′ rig. Sartor).

 

 


TABELLINO DELL’INCONTRO


PORTICI: Schaeper ’02, Scorza, Guarino ’05, Coquin, Festa, Ciccarelli, Pelliccia, Castagna, Amato, Senese ’04, Orlando.

A disposizione: Sarracino ’04, Numerato ’04, Dell’Acqua ’02, Mirante, Boufous, Maione, Diop, Marino, Ferraro ’03.

Allenatore: Salvatore Sarnataro


APRILIA: Siani ’02, Del Duca, Zanchetta ’05, Pezone, Laghigna, Murgia, Ceka, Grossi, Corelli, Carboni ’04, Mannucci.

A disposizione: Silvestrini ’04, Adamo ’04, Bernardini ’02, Battisti, Capuano, Sammartino, Pedone, Chrisantus, Tassa ’03.

Allenatore: David Centioni


ARBITRO: Carlo Palumbo (sez. Bari)

ASSISTENTE 1: Davide Carraretto (sez. Treviso)

ASSISTENTE 2: Roberto Lembo (sez. Valdarno)


RETI: 26′ Festa (P), 53′ Pelliccia (P)