Secondo pareggio di fila al Carrano per i cilentani

Nel girone I di Serie D la Polisportiva Santa Maria era di scena in casa, al Carrano, contro il Trapani.
Nel pomeriggio di oggi in programma, infatti, il ventottesimo turno di campionato, l’undicesimo del girone di ritorno, dove i giallorossi erano opposti al team siciliano. Dopo il pari con il Castrovillari termina 0-0 la sfida con i giallorossi alla seconda divisione della posta in palio interna consecutiva I cilentani, che giocheranno in trasferta nella prossima giornata con il Ragusa, salgono a 36 punti in classifica fuori dalla zona play-out.

Polisportiva Santa Maria- Trapani: la gara

Primo tentativo al 13′ dal limite dell’area di Pane con il pallone che vola alto sopra la traversa. Un minuto dopo si registra invece un tiro velleitario di Carbonaro per il Trapani. Poco dopo il quarto d’ora un cross pericolo di Ielo con Summa decisione a respingere in uscita mentre a metà frazione Mancini serve Pane che da buona posizione calcia di poco al lato della porta difesa da Summa. Al 25’ per il Trapani risponde Cangemi: pallone fuori di poco. Per i padroni di casa, invece, al 28’ un calcio di punizione di Maio dal limite fuori di poco. La gara continua con Mascari al 30′ che si accentra ma il suo tiro termina fuori e al 39’ Ferrigno carica il sinistro, mira sbagliato di un soffio. Nei minuti conclusivi del primo tempo, al 41’, Summa tempestivo in uscita su Tandara. Sull’angolo Tandara di testa spedisce alto ed in pieno recupero ci prova Carbonaro, ma ancora una volta non trova lo specchio della porta.

Nella ripresa al 10’ azione solitaria di Mancini, tiro a giro salvato in angolo dal portiere. Al 19’ punizione dal limite per il Santa Maria: Maio calcia alto e sul fronte opposto al 25’ uno slalom gigante di Catania che salta tre uomini: Cannizzaro miracoloso respinge in angolo. Tre minuti dopo occasione Trapani con Cangemi, bravi Cannizzaro e alla mezzora un angolo per il Trapani con Civilleri vicino alla deviazione vincente. Passano altri tre giri di lancette quando un calcio di punizione per i giallorossi vedono una deviazione aerea di Diop che termina fuori. Al 37’ cilentani pericolosi ancora da palla inattiva: Diop colpisce di testa, ma non trova la porta. e al 39’ botta ravvicinata di Pane, miracolo del portiere del Trapani. Nel recupero occasione clamorosa per il Trapani, Catania calcia sull’esterno della rete, e poco dopo un colpo di testa ravvicinato di Gonzalez, blocca Cannizzaro. Dalla parte opposta è ancora Diop a sfiorare il gol vittoria con un colpo di testa, finisce cosi 0-0.

Il tabellino

Polisportiva Santa Maria: Cannizzaro; Diop, Campanella, Ferrigno; Mancini, Pane, Maio, Morlando; Ielo ( 20’ st Gaeta), Tandara (42’ st Johnson), De Marco. A disp.: Guerra, Azindow, Di Cristina, Tiberio, Ventura, D’Auria, De Leonardis. All.: Di Gaetano.
Trapani: Summa; Kanoutè, Carboni, Gonzalez, Panebianco (27’ st Scuderi); Margiosu (37’ st Musso), Civilleri, Cangeli; Carbonaro (17’ st Catania), Mascari, Ngyr. A disp.: Di Maggio, De Pace, Giuffrida, Oddo, Romizi, Santapaola. All.: Torrisi.
Arbitro: Kristian Bellò di Castelfranco Veneto (Manni-Jordan)
Note: ammoniti Mancini (SM), Kanoute (T), Ferrigno (SM), Campanella (SM), Pane (SM). Angoli: 7-4. Recupero: 2’ pt e 4’ st.