La compagine biancorossa conquista la post season e spera nel ripescaggio tra i professionisti

TORRE DEL GRECO (NA) Un’estate per sperare. Al termine della stagione regolare, culminata con il raggiungimento del secondo posto, l’obbiettivo principale per la Turris era sicuramente la conquista dei playoff. Dopo l’ormai abituale diatriba tra comune e società circa la disponibilità dello stadio “Liguori” la gara è stata regolarmente disputata nell’impianto torrese seppur a mezzo servizio. L’avversario per questa finale di post season era il Marsala, che si presentava in campania dopo aver eliminato il Portici nelle semifinali. I padroni di casa, invece, non avevano troppo convinto nella semifinale con il Castrovillari, vinta per 3-2 all’ultimo respiro. 

FORMAZIONI – Mister Fabiano schiera un 11 iniziale con qualche variazione rispetto alle ultime partite. Non c’è D’Inverno dall’inizio che lascia spazio al suo collega Casolare. In difesa confermata la coppia di centrali formata da Di Nunzio e Varchetta alle spalle del centrocampo gestito da Vacca. In attacco il solito fabio longo, capocannoniere della regular season, insieme a Celiento e Addessi. Dall’altra parte mister Giannusa conferma l’11 vittorioso nella semifinale col Portici con il solito Giappone fra i pali e i soliti Fragapane e Balistreri a supporto delle punte Lo Nigro e Manfrè. 

CRONACA – Gara che comincia su ritmi di studio ma comunque molto intensi. Le due squadre si giocano molto e vista la posta in palio partono più accorte. Il primo squillo della partita è per i padroni di casa attorno al minuto 20, quando Longo ben servito da un cross di Celiento, non riesce a trovare la rete con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Sono le prove generali del gol che arriva 3 minuti più tardi: eurogoal di Raffaele Vacca che da 30 metri lascia partire un missile imparabile per Giappone, consentendo ai suoi di passare in vantaggio. La Turris è in giornata e il marsala fa acqua da tutte le parti e al 28′ capitola di nuovo. Cross dall’out di destra all’indirizzo di Aliperta che al limite dell’area controlla e fa partire un sinistro rasoterra per il 2-0 corallino. I padroni di casa producono un grande calcio, dando l’impressione di poter segnare ogni volta che attaccano. Poco prima della fine della prima frazione di gioco è ancora Longo ad essere pericoloso sfiorando la rete con un tiro da distanza ravvicinata che termina di pochissimo a lato della porta siciliana. 

Ripresa che recita lo stesso copione del primo tempo con la Turris che attacca e impiega soltanto 3 minuti per triplicare il proprio vantaggio. Grande azione in solitaria di Addessi che al termine di un’azione in solitaria realizza il terzo goal della compagine torrese, facendo esplodere di gioia un Liguori in festa. Dopo la terza marcatura la Turris comincia a gestire il risultato e il Marsala esce fuori. Arriva al 56′ la prima occasione per i lilibetani quando Lo Nigro manda poco distante dalla porta difesa da Casolare un tiro molto angolato. E’ un occasione sporadica però quella del Marsala che da questo momento torna a subire gli attacchi della Turris che va ancora una volta vicina al goal con Longo che prova a battere senza successo Giappone con un pallonetto che non termina molto distante dalla porta. Ancora padroni di casa nel finale che sfiorano la quarta rete con Celiento che impegna Giappone ad una parata miracolosa, a negare la gioia della quarta marcatura a tutto il pubblico corallino. Minuti finali che delineano i contorni di una partita già chiusa e che si conclude con un successo annunciato per la Turris, che con questa vittoria conquista il diritto di accesso alla graduatoria per un’eventuale ripescaggio in Lega Pro. Un obiettivo che sia la società, sia la tifoseria meriterebbero per quanto fatto vedere in questa annata straordinaria, che se non avesse visto una compagine di forza maggiore contrapporsi, a quest’ora starebbe festeggiando l’accesso diretto ai professionisti. 

TABELLINO

TURRIS 3-0 MARSALA (2-0)

TURRIS (4-3-3): Casolare 00 (80′ Dinverno 99), Esempio 99, Varchetta (75′ Riccio), Aliperta (60′ Franco), Di Nunzio, Formisano 98, Fabiano 00, Vacca (66′ Lagnena), Longo, Addessi (68’Guarracino), Celiento.

A disposizione: Cellitti 99, Fibiano 01, Auriemma 98, Palmieri

All.: Fabiano

 

MARSALA (4-4-2): Giappone 01, Benivegna 00, Galfano 98, Sekkoum, Maraucci (53′ Giardina), Fragapane, Balistreri, Candiano, Prezzabile 98 (Mazzara 00), Lo Nigro (53′ Bonfiglio), Manfrè (66′ Napolitano 99).

A disposizione: Compagno 99, Corsino, Tripoli, Rallo 00, Ciancimino 99

All.: Giannusa

 

ARBITRO: Gabriele Scatena – Sez. Avezzano

ASSISTENTE 1: Enrico Songia – Sez. Bra

ASSISTENTE 2: Leandro Bastioni – Sez. Novara

AMMONIZIONI: Addessi, Franco (T); Galfano, Sekkoum (M)

MARCATORI: Vacca, Addessi, Aliperta (T)

RECUPERO: 3 PT – 4 ST