La formazione di Esposito passa in vantaggio, va sotto e poi riesce a ribaltarla con una grande reazione, tra 7 giorni basterà un pari per passare

AGROPOLI (SA) - L’Agropoli va. Successo di misura nell’andata per i cilentani contro il Roseto. E’ stata una gara dove non ci sono stati tatticismi, con i ragazzi di Esposito che sono passati in vantaggio, poi hanno rischiato di perderla e con grande cuore e carattere hanno ribaltato. Al ritorno servirà un pareggio per mantenere la qualificazione e una difesa più attenta contro un Roseto che ha dimostrato di saper far male. Al 19′ il vantaggio dei campani su angolo grazie a Raimondi, passano 3 minuti e gli ospiti raggiungono il pareggio con Aries gelando i sostenitori cilentani. Nella ripresa la gara resta equilibrata fino al 63′ quando Melino batte Capone gelando lo stadio. La reazione dell’Agropoli è veemente e Limatola dopo due minuti fa 2-2, quasi da record perchè era entrato pochi istanti prima. L’Agropoli ci crede e con i denti la vince all’86’ quando il subentrato Pirone fa 3-2. Ritorno tra 7 giorni, l’Agropoli ci crede contro un insidioso Roseto. 

AGROPOLI – ROSETO 3-2 (1-1)

AGROPOLI: Capone 99, Garofalo 00, Pappalardo, Giura, Imparato, Raimondi, Graziani, Manzillo, Tandara, Masocco (65’ Limatola, 72’ Pirone),D’Attilio. A disposizione: Russo L. 01, Maggio 01, Doto 99, Di Lascio 99, Toscano 01, Pascual, Rizzo F. Allenatore: Esposito

ROSETO: Curci, D’Errico 00, Cagiano, Foschino 00, Di Gioia, Colucci, Tusiano (92’ Di Falco), D’Aries 00, Melino (77’ Di Virgilio), Bruno (90’ Izzo), Giannini. A disposizione: Giampietro 99, Iannantuono, Lagonigro 00, Fiore 01. Allenatore: Ciurlia

ARBITRO: Luca Pileggi (Bergamo) ASSISTENTI: Gianluca Matera – Simone Petracca (Lecce)

RETI: 19’ Raimondi, 22’ D’Aries (R), 63’ Melino (R), 65’ rig. Limatola, 86’ Pirone AMMONITI: Garofalo (A).