Rigore vincente di De Rosa dopo gli errori dal dischetto del compagno De Angelis e di Palazzo per gli ospiti. Herrera sfiora il raddoppio con un palo nel finale

 

All’”Italia” di Sorrento i rossoneri di mister Maiuri e la Team Altamura danno spettacolo in campo. A vincere sono i primi che tornano a respirare dopo tre sconfitte consecutive.

LA CRONACA – Per la squadra di casa, Masi dopo pochi minuti si trova al centro dell’area di rigore ma non trova la coordinazione giusta. Tra il 15’ e il 19’ entrambe sfiorano il vantaggio, sbagliando un rigore a testa: fallo di mano in area sorrentina ma Palazzo spara alto. Dopo quatto minuti punizione al limite di De Angelis, Montemurro in barriera respinge con la mano, è di nuovo penalty e Volzone respinge il rigore di De Angelis. Sulla ribattuta la fortuna non sorride al Sorrento e a un metro dalla porta Vitale calcia sulla traversa. Al 34’ Todisco viene atterrato in area e l’arbitro assegna il terzo rigore della gara e De Rosa non sbaglia.

Prima del duplice fischio finale, il Sorrento può raddoppiare due volte con Chirullo, prima di testa al 43’ poi con un rasoterra al 47’, ma in entrambi i casi la mira non è precisa.

LA RIPRESA – Altamura più propositivo nella ripresa ma il Sorrento non corre molte rischi. Girandola di cambi da entrambe le parti con Herrera, al posto di De Angelis, che sfiora il palo con una punizione dai venticinque metri. Il palo però lo colpisce nel finale, al 90’, negando il raddoppio al Sorrento che mette in tasca tre punti fondamentali nella corsa per la salvezza.

 

TABELLINO

SORRENTO – TEAM ALTAMURA 1-0 (1-0)

SORRENTO: Munao, Todisco, D’Alterio, Cardone, Russo, Guarro, Masi (19’st Stallone), De Rosa, Vitale (42’st Scarf), De Angelis (25’st Herrera), Chirullo.

A DISPOSIZIONE: Giordano, Gargiulo, Rizzo, Di Palma, Sannino, D’Angolo, Herrera.

ALLENATORE: Maiuri.

TEAM ALTAMURA: Volzone, Sarcone, Vaccaro, Catinali, Caldore, Cucinotti, Portoghese (16’st Tedesco), Montemurro, Palazzo, Guadalupi (16’st Clemente), Rabbeni.

A DISPOSIZIONE: Scarano, Di Benedetto, Errico, Ziello, Franco, Gagliardi, Trinchera.

ALLENATORE: Grandona.

ARBITRO: Centi di Viterbo

ASSISTENTI: Robustelli di Albano Laziale – Fratello di Latina.

MARCATORI: 35’pt rig. De Rosa (S)