Il tecnico e l'attaccante dell'Avellino commentano la vittoria ottenuta in rimonta sull'Albalonga

AVELLINO - Cambia volto e risultato l’Avellino che scende in campo nel secondo tempo, capace di ribaltare il risultato contro l’Albalonga. “Negli spogliatoi ho detto ai ragazzi che invece di fare la partita la stavamo subendo – ha dichiarato mister Archimede Graziani –  e non è nelle nostre corde interpretarla così.  Indipendentemente da ogni ragionamento tattico, a far scattare la molla dopo i primi 45′ è stata la voglia di ottenere un risultato positivo nel nostro stadio”.

Sotto il profilo tecnico, mister Graziani continuerà a lavorare sulle indicazioni emerse dalla seconda giornata di campionato a cominciare già da domani, in vista della gara con l’Anzio di mercoledì. “In questo momento dobbiamo cercare di compattarci ancora di più quando non abbiamo la palla, lavorare sulla fase di riconquista e di non possesso perchè poi in velocità ed in costruzione abbiamo alternative importanti in grado di farci trovare la via del goal”.

A proposito di goal, Alessandro De Vena ha timbrato nuovamente il cartellino dopo la marcatura messa a segno a Ladispoli. “Grandissima gioia, con le nostre prestazioni vogliamo riportare entusiasmo in una piazza storica e spero di poter dare il mio contributo. Per quel che riguarda le mie caratteristiche, sono un giocatore che si adatta sia a giocare come prima che come seconda punta e mi metto a disposizione della squadra e dei compagni. Siamo una formazione che ama molto cercare l’uno due per andare in porta, speriamo di poter fare altri goal così”.