Abbiamo selezionato 10 allenatori per la panchina dell'anno

NAPOLI - L’anno 2018 è agli sgoccioli, nei dilettanti tra la Serie D (massimo campionato dilettantistico) e l’Eccellenza (massimo campionato dilettantistico regionale) ci sono allenatori che hanno raggiunti risultati importanti. Per la loro carriera il 2018 ha segnato molto dal punto di vista sportivo. Alcuni li abbiamo selezionato e vi chiediamo di votare come miglior allenatore dell’anno.

Rosario Campana, il tecnico di Napoli con una rosa molto ristretta ha chiuso lo scorso campionato a centro classifica evitando i Play Out. Questa stagione sarà ancora più dura ma vanno evidenziate le capacità di un allenatore capace di tirare il meglio dai calciatori anche meno di rilievo, non a caso molti ex Gragnano in estate sono stati oggetto del desiderio di tanti club.

Antonio De Stefano vittoria del campionato di Promozione Girone A a suon di record e con una squadra perfetta che non ha mai fatto passi falsi. In Eccellenza alla prima esperienza ed in un grande club come Giugliano si trova a lottare per il vertice con la Frattese.

Andrea Ciaramella, è stato l’unico allenatore delle prime 5 della scorsa stagione confermato in panchina ne campionato di Eccellenza e che ha sta portando avanti un progetto biennale con la Frattese. La scorsa stagione ha sfiorato i Play Off, oggi è capolista e campione d’inverno.

Franco Fabiano, l’allenatore con più vittorie nell’anno solare. Ha fatto la fortuna prima a Torre Annunziata sponda Savoia vincendo campionato e Coppa Italia. Oggi a Torre del Greco alla Turris dopo averla presa in corsa la sta traghettando nel campionato di Serie D come anti Bari.

Antonio Guarracino, il tecnico di Positano dopo diversi anni fallimentari con budget economici considerevoli che non hanno fruttato nulla ha conquistato la Serie D nello spareggio di Avellino. In Serie D l’andazzo non è dei migliori con tanti passi falsi. La società intanto crede in lui e nell’obiettivo salvezza per mantenere la categoria.

Antonio Maschio, il giovane allenatore all’esordio in panchina con la Frattese di Battiloro ha raggiunto una salvezza incredibile in quel di San Severo. Un’impresa giunta nonostante i tanti avvicendamenti in panchina. Questa stagione doppio esonero per lui ma ciò non può cancellare il suo ottimo risultato.

Sasà Ambrosino, vittoria del campionato di Promozione Girone B e storica promozione in Eccellenza che all’inizio ha impressionato tutti e subito fermato grandi big come l’Afragolese. Adesso si trova con i biancoverdi al 6° posto a ridosso dei Play Off.

Gigi Squillante, con i granata dell’Ercolanese chiude al quarto posto in campionato conquistando la finale Play Off del girone I persa in casa al cospetto dell’Igea Virtus. Nella nuova avventura al Savoia e tornando nel girone H trova maggiore difficoltà nel fare risultati ma I biancoscudati chiudono col suo esonero ed a ridosso dalla zona play off.

Savio Sarnataro, l’uomo dei play off nel 2016 e 2017 col San Giorgio, mentre nel 2018 con la Puteolana 1902 da subentrato sfiorando l’impresa al Moccia contro Afragolese. Da subentrato anche questa stagione all’Albanova proverà a fare I Play Off per il quarto anno di fila.

Leonardo Bitetto, il tecnico pugliese ha chiuso la stagione scorsa alla Cavese raggiunse il secondo posto dopo aver tentato di insidiare il Potenza. Anche questa stagione con l’Audace Cerignola adesso seconda sta tentando di conquistare la Serie C ma sarà dura con Picerno e Taranto.