La commozione nel mondo dello sport per la scomparsa dell’ex campione argentino

REDAZIONEL’ho sempre detto e posso ripeterlo ora, più convinto che mai. Quello che ha fatto Diego per il calcio, nel farci innamorare di questo bellissimo gioco, è unico. Per questo merita la nostra eterna gratitudine, per averci stupito con il suo incredibile talento e per essere stato così unico. Una leggenda, un eroe, e un uomo“. Queste le dichiarazioni del presidente della Fifa Gianni Infantino sulla morte di Diego Armando Maradona.

Addio leggenda”. È il tweet di Leo Messi, che di Maradona è stato giocatore ai tempi in cui Diego era ct della Nazionale argentina. “Un giorno molto triste per tutti gli argentini e per il calcio. Ci lascia ma non se ne va, perché Diego è eterno. Mi rimangono tutti i momenti belli vissuti con lui, voglio cogliere l’occasione per inviare le mie condoglianze a tutta la sua famiglia e ai suoi amici”. Anche Ronaldo il Fenomeno ha manifestato via twitter la propria tristezza, postando una foto abbastanza recente che lo ritrae insieme a Maradona.

Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, ha espresso il proprio cordoglio per la morte di Diego Armando Maradona tramite un post su Facebook. “Era più di un campione, era un genio del calcio, un fuoriclasse assoluto che ha rappresentato in una stagione irripetibile i sogni e le speranze del popolo della mia città. Napoli piange, stasera”. Ha scritto il capo del governo italiano per onorare la memoria dell’ex fuoriclasse: ”Il mondo intero piange la scomparsa di Maradona, che con il suo talento ineguagliabile ha scritto pagine indimenticabili della storia del calcio. Addio eterno campione”, 

“Ciao Diego“, scrive il club in cui il campione argentino ha giocato dal 1984 al 1991 vincendo due scudetti.

Il messaggio del numero uno della FIGC Gabriele Gravina: ”Maradonaha rappresentato l’estasi del calcio, il suo genio calcistico è un’opera d’arte che rimarrà per sempre nella storia. Lo salutiamo con passione, con la stessa passione con cui ha fatto innamorare del calcio più di una generazione di tifosi in Italia e nel mondo”. Questo è il messaggio di Vincenzo De Luca, governatore della Campania: ”Unico, irripetibile genialità, il più grande di tutti, il più amato di tutti. Un grande uomo di calcio, un grande uomo di sport che prima del mondo intero, ha fatto innamorare Napoli perché di slancio e senza ipocrisia ha saputo scoprirne e interpretarne l’anima. Ha contribuito a riaccenderne l’orgoglio, unendo generazioni che lo hanno saputo amare, capire e anche perdonare”. Anche il primo cittadino di Napoli ha esperienza il suo cordoglio per la scomparsa di Maradona: ”Nel 2017 era divenuto nostro cittadino onorario. Diego, napoletano e argentino, ci hai donato gioia e felicità! Napoli ti ama!”