Ottima Turris che batte il Benevento 3-1 e inizia alla grande

TORRE DEL GRECO - La Turris batte 3-1 il Benevento e sogna al termine della prima giornata di campionato. Gli uomini di Caneo giocano e entusiasmano. Per il Benevento sconfitta amara ma il campionato è ancora lunghissimo. Il Liguori è stato il vero uomo in più dei corallini. La cronaca del match:

La partita si apre con il Benevento a trazione offensiva e dopo esserci avvicinata al gol al 14’ passa in vantaggio con Pastina che approfittando della corta respinta del palo alla sinistra di Fasolino insacca a porta vuota. La Turris si dimostra contratta e fa fatica a creare gioco complice anche l’ottima difesa degli ospiti. I corallini alzano i ritmi e al 29’ Cum riesce a conquistare un calcio di rigore trovando il tocco di mano di Benedetti in area di rigore. Dal dischetto va Maniero che spiazza Paleari e sistema il punteggio sul 1-1. Il Liguori è una bolgia e trascina la Turris che tre minuti dopo trova il vantaggio con Cum che sfrutta un grande assist di Contessa e col piattone destro insacca per il 2-1. Il Benevento si riversa in avanti e con Meccariello trova la traversa prima dello scadere della prima frazione.

La ripresa si apre con una Turris pimpante con Contessa che non sfrutta un bell’assist di Giannone non riuscendo ad agganciare il pallone per qualche millimetro, si sarebbe trovato solo davanti a Paleari. Al 50’ è Nocerino ad avere una clamorosa palla gol con il giovane di casa corallina che fallisce sparando sul portiere ospite. Al 52’ invece tocca al Benevento con il neo entrato Ferrante che al volo di sinistro becca la traversa. Al 56’ trema di nuovo la traversa ma stavolta quella di Paleari dopo la bellissima conclusione di Franco dai 25 metri. Al 67’ è Ferrante ad avere l’occasione del 2-2 ma fallisce a due passi mettendo sul fondo dopo un cross perfetto dalla fascia sinistra. All’86’ D’Auria chiude la sfida con un capolavoro a giro col destro, palla nella porta di Paleari e esplode il Liguori per il 3-1.