Vittoria di misura per i biancoverdi

AVELLINO Dopo 4 pareggi nelle prime 4 giornate, l’Avellino vince e conquista i primi tre punti di questa stagione.
Il primo quarto d’ora trascorre senza grande occasioni da entrambe le parti. Al 17′ D’Angelo tutto solo davanti al portiere prova a superarlo con una rabona, ma Marcone respinge. Pochi minuti dopo l’estremo difensore ospite si rende ancora protagonista deviando il colpo di testa di Dossena. L’Avellino è molto propositivo e Marcone deve salvare più volte il risultato, anche al 34′ su un altro colpo di testa, stavolta di Maniero. Si avvicina l’intervallo ed anche il potenza inzia a creare pericoli: prima Forte respinge la punizione diretta calciata da Ricci, poi sul successivo calcio d’angolo Gigli colpisce di testa, la sfera sorvola la traversa. Al 41′ Carriero ruba palla a Sepe e va a segnare il goal della vittoria, stavolta Marcone devia, ma non abbastanza per evitare la rete. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0.
Nella ripresa il Potenza cerca il pari con una doppia occasione: Banegas prova da lontano, Forte respinge, poi Salvemini prova la conclusione, blocca Forte. A 10 minuti dal termine Costa Ferreira calcia a sorpresa sfiorando il palo. Un giro di Lancette ed è l’Avellino a sfiorare il vantaggio con Mignanelli, che però calcia addosso a Marcone. L’Avellino ha difeso bene nel secondo tempo, ma al 94′ l’Avellino rischia: Ricci calcia da ottima posizione, Forte respinge e mette in calcio d’angolo, evitando la beffa del quinto pareggio consecutivo. Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro. L’Avellino sale a 7 punti e raggiunge la zona play off, il Potenza invece resta fermo a quota 3 punti.

TABELLINO AVELLINO 1-0 POTENZA

AVELLINO (3-5-2):  Forte, Silvestri, Dossena, Bove, Ciancio (79′ Riccio), Carriero (79′ Mastalli), Aloi, D’Angelo, Tito (70′ Mignanelli) Gagliano (63′ Messina), Maniero.

A disposizione: Pane, Rizzo, Mignanelli, Mastalli, Matera, De Francesco, Messina.

Allenatore: Braglia.

POTENZA (3-5-2): Marcone, Coccia, Gigli, Matino, Vecchi (70′ Blacet), Bruzzo (70′ Nigro), Zampa (67′ Costa Ferreira), Sandri, Sepe (46′ Banegas), Ricci, Salvemini (67′ Volpe).

A disposizione: Greco, Petriccione, Cargnelutti, Orazzo, Costa Ferreira, Nigro, Baclet, Zenuni, Volpe, Zagaria, Banegas, Guaita.

Allenatore: Gallo

Reti: 41′ Carriero

Ammoniti: Ciancio (A),  Sandri (P), Forte (A), Carriero (A), Matino (P), D’Angelo (A)

Arbitro: Claudio Panettella (Gallarate). 

Assistenti: Roberto Fraggetta (Catania) e Santino Spina (Palermo). 

Quarto uomo: Tommaso Zamagni (Cesena).