Partenza a razzo per le vespe che trovano in cinque minuti il doppio vantaggio, prima con Orlando poi con Berardocco, poi gli uomini di Padalino spariscono dal campo. Il Monopoli rimonta a suon di gol di Starita, Paolucci e Bunino

CASTELLAMMARE DI STABIA - Gli uomini di Padalino sono chiamati al riscatto dopo la pesante sconfitta in casa subita contro la Ternana; l’obiettivo è restare agganciati al treno dei play-off:

Pronti, partenza e via, la Juve Stabia trova subito il doppio vantaggio in soli 5 minuti; il primo al 4′ minuto di gioco con Orlando grazie allo splendido assist di Scaccabarozzi  che ha permesso al talento stabiese di trovare subito il vantaggio stabiese. Il secondo arriva l 9′ minuto grazie al rigore realizzato da Berardocco ma procurato dal neo acquisto stabiese, Borrelli. Gli ospiti continuano a macinare gioco fino al 20′ minuto. I padroni di casa provano a reagire e vanno vicino al 1-2 al minuto 35 con Soleri, servito a tu per tu con Tomei che devia in angolo. La rete del Monopoli arriva due minuti dopo con il solito Starita che sfrutta la distrazione di Rizzo e Troest per insaccare da due passi di testa. 

Inizio ripresa da incubo per gli uomini di Padalino; il Monopoli trova subito la rete del pareggio al 46′ con Paolucci su assist di Astarita che mandano in difficoltà la retroguardia stabiese. I padroni di casa continuano a creare occasioni su occasioni, prima al 49′ con Soleri su assist di Paolucci ma Tomei tiene a galla i suoi. Al 52′ minuto dalla distanza ci prova Mercadante, un ribalzo beffardo chiama agli straordinari l’estremo difensore stabiese costretto a deviare in angolo. Al 54′ minuto si rivede la Juve Stabia sul fronte offensivo sulla punizione di Berardocco che colpisce il palo con Satalino ormai battuto. All’ 84′ minuto il Monopoli completa la rimonta con la rete di Bunino su assist di Tazzer che piazza la palla sulla sinistra di Tomei, vespe ormai alla corde. Gli uomini di Padalino creano l’ultima occasione al 93′ minuto con Romero che non riesce ad inquadrare la porta a pochi passi da Satalino; gol mangiato, gol subito, è la legge del calcio, al 95′ è ancora una volta Starita che chiude definitivamente i giochi ricevendo una palla in profondità che taglia fuori tutta la retroguardia stabiese, salta Tomei e mette la palla in fondo alla rete. Bruciante sconfitta per la Juve Stabia, la seconda consecutiva dopo quella in casa contro la Ternana, e adesso per i gialloblu la situazione si fa ancora più complicata.

 

FORMAZIONI UFFICIALI:

Monopoli (3-5-2): Satalino, Riggio, Bizzotto (44′ Mercadante), Nicoletti, Lombardo (45′ Tazzer), Paolucci, Vassallo (87′ Arena), Piccinni, Zambataro (45′ Jakimovski), Starita, Soleri (68′ Bunino)

A disp: Taliento, Mercadante, Arena, Steau, Fusco, Bunino, Alba, Currarino, Samele, Jakimovski, Guiebre, Tazzer

Allenatore: Giuseppe Scienza

 

Juve Stabia (4-3-1-2): Tomei, Lia (58′ Codromaz), Troest, Allievi, Rizzo, Fantacci (58′ Bovo), Berardocco, Scaccabarozzi, Orlando (75′ Golfo), Borrelli (67′ Romero), Cernigoi (67′ Ripa)

A disp: Lazzari, Russo, Romero, Mulè, Bovo, Guarracino, Ripa, Codromaz, Vallocchia, Golfo, Volpicelli, Oliva

Allenatore: Pasquale Padalino

 

Arbitro: Paolo Bitonti di Bologna

Assistenti di linea: Andrea Bianchini di Perugia, Antonio D’Angelo di Perugia

Quarto Ufficiale: Ermes Fabrizio di Bari

 

TABELLINO UFFICIALE (Monopoli  – Juve Stabia 4-2):

Marcatori: 4′ Orlando (JS), 9′ Berardocco (R) (JS), 37′ Starita (MO), 46′ Paolucci (MO), 84′ Bunino (MO), 95′ Starita (MO)

Ammoniti: Starita (MO), Fantacci (JS), Nicoletti (MO), Rizzo (JS)

Espulsi:

 

Foto credits: S.S. Juve Stabia