I lupi rischiano la figuraccia in casa ma Sforzini rimedia nel secondo tempo

AVELLINO - L’Avellino non va oltre il pari interno con il Città di Anagni che mette paura ai biancoverdi con le vertigini per il primato in classifica. Alla fine gli uomini di Graziani stringono ancora tra le mani la vetta solitaria ma con un solo punto di margine su Monterosi e Cassino, quest’ultimo prossimo avversario dei lupi sempre al Partenio-Lombardi.

La partita si sblocca al 22′ della prima frazione con un break biancorosso azionato da Lustrissimi, il servizio ai 20 metri per Di Giovanni che si inventa una conclusione potente e precisa a scavalcare Lagomarsini. Ospiti in vantaggio e doccia gelata al Partenio.

Orfano di De Vena, out dopo pochi minuti, l’Avellino si riversa in avanti con le idee confuse giungendo al pareggio soltanto a metà ripresa. Ci pensa Sforzini ad evitare un clamoroso k.o. casalingo con l’incornata che impatta il traversone dalla destra di Tompte. E’ il guizzo che restituisce fiato ai biancoverdi che nel finale spingono ma non riescono a spuntarla.

Avellino-Città di Anagni 1-1, il tabellino.

Marcatori: 22′ pt Di Giovanni, 23′ st Sforzini.

Avellino (4-4-2): Lagomarsini 5.5; Patrignani 5 (11′ st Carbonelli 6), Morero 6, Mikhaylovskiy 6, Scarf 5 (30′ pt Tompte 6); Tribuzzi 5.5 (18′ st Mentana 5), Matute 5, Gerbaudo 5.5, Parisi 5.5; Sforzini 6, De Vena sv (5′ pt Ciotola 5.5, 11′ st Acampora 6).

A disp.: Bruno, Ventre, Nocerino, Dondoni. All.: Graziani 5.5.

Città di Anagni (3-5-2): Stancampiano 6; Pralini 6, La Rosa 6, Contucci 6; Galvanio 5.5 (46′ st Ancinelli sv), Lustrissimi 6, Colarieti 5.5, Tataranno 6, D’Orsi 6; Laterra 6 (5′ st Flamini 6), Di Giovanni 6.5 (45′ st Capuano sv).

A disp.: Di Pierro, Silvestri, Giorgi, Pappalardo, Pompili, Garufi. All.: Liberati 6.

Arbitro: Turrini di Firenze 5.5. Assistenti: Di Maio di Molfetta e Sabatino di Foggia.

Note: ammoniti al 15′ st Pralini, 28′ st Stancampiano, 32′ st Di Giovanni, 36′ st Parisi per comportamento non regolamentare, al 41′ st Morero, al 50′ st Lustrissimi per gioco scorretto; angoli 3-3; recupero 3′ pt e 6′ st.